Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Vuoi Cambiare Operatore? La Conseguenza Potrebbe Essere Una Multa Salata


  • Please log in to reply
2 risposte a questa discussione

#1 Samural

Samural

    Apple Expert!

  • Moderatore
  • 3362 Messaggi:
  • Sesso:maschio
  • Città:Milano
  • PSM: think different

Inviato 24 February 2015 - 04:49 PM

Vuoi cambiare operatore? La conseguenza potrebbe essere una multa salata

 

Con la legge 40 del 2007, meglio conosciuta come legge Bersani, gli utenti hanno la possibilità di cambiare carrier telefonico liberamente senza dover pagare more di alcun tipo, a meno che non vi sia una sottoscrizione particolare con l’inclusione di uno smartphone o altri prodotti. Pare che la legislatura stia cambiando e che non potremo quindi approfittare a lungo delle offerte di portabilità.

 

legger-bersani.jpg

 

 

Nello specifico la legge recita:

I contratti per adesione stipulati con operatori di telefonia e di reti televisive e di comunicazione elettronica, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata, devono prevedere la facoltà del contraente di recedere dal contratto o di trasferire le utenze presso un altro operatore senza vincoli temporali o ritardi non giustificati e senza spese non giustificate da costi dell’operatore

 

 

 

Il disegno di legge sulla Concorrenza approvato venerdì 20 febbraio dal Consiglio dei Ministri recita invece:

 

Nel caso di risoluzione anticipata […] l’eventuale penale deve essere equa e proporzionata al valore del contratto e alla durata residua della promozione offerta

 

 

 

Il nuovo disegno coinvolge quindi solo le SIM in abbonamento e non le ricaricabili. Altrocnsumo, che vede il cambio come un passo indietro, afferma comunque che l’estensione massima del periodo multabile è di 24 mesi, il che può tradursi con una mora anche superiore ai 100 €.

 

Articolo:

Please Login HERE or Register HERE to see this link!

ispazio.net


Immagine inserita


#2 lupetto73

lupetto73

    Ricaricatore folle!!!

  • Opinionista
  • 7406 Messaggi:
  • Sesso:maschio

Inviato 25 February 2015 - 11:08 AM

Il MInistero smentisce eventuali penali, precisando che l'intervento mira a disciplinare i costi di uscita per gli utenti che sottoscrivono contratti promozionati.

Nota ufficiale qui:

Please Login HERE or Register HERE to see this link!

 

DDL Concorrenza: Mise, nessuna penale per cambiare gestore

 

Il disegno di legge sulla concorrenza approvato venerdì scorso dal Consiglio dei ministri su proposta del Ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi non prevede in alcun modo la reintroduzione di penali per chi recede dai contratti di abbonamento a telefoni fissi e mobili, internet o a pay-tv. E’ quanto precisa una nota ministeriale a proposito di errate interpretazioni riprese oggi da alcuni giornali.
La norma inserita nel disegno di legge non cambia infatti le disposizioni generali in materia di recesso anticipato dai contratti di telefonia, internet e tv (già regolati dal DL 7/2007) ma disciplina i costi di uscita dalle sole promozioni relativi ai medesimi servizi (come per esempio l’uso di uno smartphone o le partite di calcio gratuite).

In primo luogo fissa un tetto di 24 mesi alla durata delle promozioni stesse.

Secondariamente stabilisce che le eventuali penali – già esistenti nelle promozioni – devono rispettare una serie di stringenti requisiti di trasparenza sia verso il cliente, sia verso il regolatore. In particolare, l’operatore dovrà fornire al consumatore informazione esaustiva in merito all’esistenza e all’entità di costi d’uscita. Dovrà inoltre spiegarne analiticamente al Garante delle comunicazioni, sulla base dei costi effettivamente sostenuti, la giustificazione.

In terzo luogo, la norma impone che i costi d’uscita siano proporzionali al valore del contratto e alla durata residua della promozione.

In sostanza, l’effetto delle norme introdotte a favore dei consumatori è quello di chiarire un aspetto precedentemente non definito, allo scopo di ridurre e comunque rendere più trasparenti i costi complessivi di uscita dalle promozioni promuovendo la mobilità del cliente.
Ciò che era vietato fino a oggi continuerà a esserlo anche dopo l’entrata in vigore della nuova legge sulla concorrenza, e anzi le pratiche commerciali già in atto saranno soggette a vincoli più stringenti a tutela del consumatore.

 

Nonostante la 'smentita ufficiale',

Please Login HERE or Register HERE to see this link!

conferma le proprie preoccupazioni.

 

Chi avrà ragione?!?



#3 Samural

Samural

    Apple Expert!

  • Moderatore
  • 3362 Messaggi:
  • Sesso:maschio
  • Città:Milano
  • PSM: think different

Inviato 26 February 2015 - 08:51 AM

Speriamo che non facciano stupidate...


Immagine inserita





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi